4 Luglio 2022
No menu items!
HomeOggiNelTempo20 maggio 1386 dedizione di Corfù alla Serenissima

20 maggio 1386 dedizione di Corfù alla Serenissima

Il 20 maggio 1386 si ricorda la dedizione di Corfù alla Repubblica Veneta; la bandiera di San Marco sventolò nell’isola fino al 28 giugno 1797 quando fu occupata dagli infami  napoleonici attraverso uno stratagemma: i francesi entrarono nel porto sventolando proprio la bandiera di San Marco.

L’augurio di Corfù: «Anni tanti, e veneziani!»

Corfù continua ad essere particolarmente orgogliosa dei secoli nei quali fece parte della Serenissima: l’isola è stata l’unico lembo di terra greca a non essere occupata dai turchi e ancor oggi l’augurio di lunga vita diffuso nell’isola è «Anni tanti, e veneziani».

La Repubblica Settinsulare e il Leone di San Marco

Dal 1800 al 1807 Corfù fu la capitale della Repubblica Settinsulare  che aveva per simbolo il Leone di San Marco con le sette frecce che rappresentano le sette isole Ionie (Corfù, Passo, Leucade, Itaca, Cefalonia, Zante e Cerigo); dal 1815 al 1864 Corfù e le isole Ionie fecero parte degli Stati uniti delle Isole ionie, protettorato britannico, e nel 1864 entrarono a far parte della Grecia.

Ettore Beggiato

- Advertisment -

I PIU' POPOLARI