13 C
Venezia
14 Maggio 2021

CHI SIAMO

Serenissima.news è una testata online indipendente, voce della Veneta Repubblica di ieri, di oggi e di domani. In corso di registrazione presso il Tribunale di Venezia.

Si occupa di attualità, storia, cultura delle terre della Serenissima e dei popoli che le abitano.

Direttore editoriale: Ettore Beggiato
Direttore responsabile: Alvise Fontanella

CONTATTI

AUTORI

Ettore Beggiato

Vicentino del 1954, protagonista assoluto di tutta la storia recente dell’autonomismo e indipendentismo veneto: nella Liga Veneta tra il 1980 e il 1987, fondatore dell’Union del Popolo Veneto (1987-1995), nella Liga Veneta-Lega Nord tra il 1995 e il 1998, nella Liga Veneta Repubblica/Veneti d’Europa/Liga Fronte Veneto tra il 1998 e il 2004, poi in Progetto Nordest. Consigliere regionale del Veneto per tre legislature, dal 1985 al 2000. Dal 1993 al 1995 è stato Assessore Regionale ai Rapporti con i Veneti nel Mondo e in questa veste ha varato la Legge regionale per il recupero e la valorizzazione del patrimonio culturale di origine veneta nell’Istria e nella Dalmazia, oggetto di riconoscimento internazionale nel 2019. E’ presidente onorario dell’Associazione Veneti nel Mondo e cittadino onorario di Serafina Correa, insignito nel 2005 con il premio “Merito Talian” della Federazione delle Associazioni Venete del Brasile per l’impegno nella valorizzazione della cultura veneta in Sudamerica. E’ autore di volumi storici fondamentali per la presa di coscienza del popolo veneto, tra i quali: “1866: la grande truffa. Il plebiscito di annessione del Veneto all’Italia”, “Questione Veneta”, “Lissa, l’ultima vittoria della Serenissima”, “1809: l’insorgenza veneta. La lotta contro Napoleone nella Terra di San Marco”, “Il senno di poi: l’unità d’Italia vista 150 anni dopo”. Ha pubblicato numerosi volumi di ricerca storica su aspetti poco noti della storia veneta, tra i quali: “La repubblica Settinsulare” e “Galeas per montes”.

Alvise Fontanella

Veneziano del 1957, giornalista professionista. Ha iniziato a collaborare al Gazzettino in Cronaca di Venezia nel 1983 per poi passare a Mestre in sede centrale, prima al settimanale economico, poi in redazione politica. Ha seguito la politica del Nordest, la Regione Veneto e l’affermarsi della Liga Veneta e della Lega Nord, e della galassia di movimenti “venetisti”, vincendo nel 1991 un premio nazionale giornalistico per servizi sui temi del federalismo. Nel 1997, dopo l’impresa dei Serenissimi, è stato uno dei pochissimi giornalisti a rifiutarsi di chiamare “terroristi” gli insorti, e l’unico a pubblicare nell’immediatezza dei fatti – grazie al coraggio dell’editore Albert Gardin – un libro, “Il ritorno della Serenissima”, che ha raccontato con fedeltà la storia e il significato di un gesto, insieme poetico e politico, di amore alla Patria veneta. E’ in pensione dal giugno 2020 ed è a disposizione di chi lavora seriamente per restituire alla Repubblica Veneta il posto che merita.

Rimaniamo connessi

16,985FansMi piace
2,458FollowerSegui
61,453IscrittiIscriviti