23 Giugno 2021
No menu items!
HomeMondo VenetoLa Croazia apre ai turisti: entrano i vaccinati anche con una sola...

La Croazia apre ai turisti: entrano i vaccinati anche con una sola dose

La Croazia apre al turismo: porte aperte a tutti i vaccinati, anche solo con la prima dose. Basta che siano trascorsi almeno 22 giorni (il tempo necessario per consentire lo sviluppo degli anticorpi).

Si tratta di norme fondate su un sano pragmatismo, che trovano un equilibrio intelligente tra protezione della salute e libertà di movimento delle persone.

La decisione di far passare la frontiera, senza formalità, senza necessità di tampone o di quarantena, ai vaccinati in prima dose, spalanca le porte del Paese – una delle mete turistiche più popolari d’Europa – a quell’oltre 50% di cittadini europei già vaccinati con la prima dose, e quindi già parzialmente ma significativamente protetti (come dimostra l’esperienza del Regno Unito, che nella carenza di vaccini ha inizialmente scelto di utilizzarli solo per dare la prima dose a tutti, ottenendo intempi rapidissimi un crollo del contagio).

Istria e Cherso, regione verde: il Covid è quasi estinto

L’Istria, in particolare, che è la meta più gettonata dai turisti veneti e friulani, si conferma una destinazione molto sicura, con zero nuovi contagi da giorni e con un numero di “contagiati attuali” nell’ultima settimana pari a 22 casi per centomila abitanti, il che fa della penisola istriana una delle Regioni più sicure d’Europa: tutta l’Istria, l’isola di Cherso, di Arbe  e di Curzola sono dichiarate “zona verde”.

Ecco le norme complete per l’accesso in Croazia. Ricordiamo che il “transito” attraverso la Slovenia è sempre libero e senza formalità purché si esca dal Paese entro 12 ore.

LE NUOVE REGOLE PER ENTRARE IN CROAZIA

1. TUTTI. I non vaccinati, e comunque tutti i cittadini europei, possono entrare in Croazia presentando esito negativo di tampone molecolare fatto non oltre 72 ore prima, o esito negativo di tampone rapido di non oltre 48 ore.

2. GUARITI. Chiunque abbia già avuto il Covid, in qualsiasi periodo, può entrare in Croazia anche senza tampone presentando due certificati: certificato medico di guarigione, e certificato di aver ricevuto una dose di vaccino nei 180 giorni precedenti all’ingresso nel Paese. Chi ha avuto il Covid in periodi più recenti di 180 giorni, può entrare in Croazia senza tampone presentando esito POSITIVO di tampone molecolare o rapido eseguito nel periodo tra 180 giorni e 11 giorni prima dell’entrata in Croatia, oppure certificato medico di guarigione.

3. VACCINATI COMPLETI. Chi è già stato vaccinato con due dosi dei vaccini con richiamo, oppure con l’unica dose dei vaccini che non richiedono il richiamo, può entrare in Croazia senza tampone presentando il certificato di completata vaccinazione, se sono trascorsi almeno 14 giorni dall’ultima dose ricevuta.

4. VACCINATI IN PRIMA DOSE. Chi è stato vaccinato con la prima dose di Pfizer, Moderna o Gamaleya (cioè Sputnik) può entrare in Croazia senza tampone presentando certificato di vaccinazione, se sono trascorsi almeno 22 giorni e non oltre 42 giorni dalla prima vaccinazione. Se la prima dose ricevuta è Astrazeneca, il periodo utile va da 22 fino a 84 giorni.

LE NORME PER ENTRARE IN GRECIA

Anche la Grecia ha significamente allentato i vincoli per l’entrata nel Paese, abolendo l’obbligo di autoisolamento per tutti i cittadini europei dell’area Schengen. Vi è però l’obbligo di compilare il PLF, una dichiarazione sulla durata e sul luogo del soggiorno in Grecia.

  1. TUTTI. Qualunque cittadino europeo può entrare liberamente in Grecia presentando esito negativo di tampone molecolare (solo il molecolare, quello rapido non vale) risalente a non oltre 72 ore prima.
  2. GUARITI. Può entrare in Grecia senza tampone chi presenti un certificato di guarigione dal Covid negli ultimi 9 mesi, oppure un esito POSITIVO di tampone fatto nel periodo tra 2 e 9 mesi prima dell’ingresso in Grecia.
  3. VACCINATI. Può entrare in Grecia senza tampone chi presenti un certificato di completata vaccinazione risalente ad almeno 14 giorni prima dell’ingresso in Grecia. Le autorità ellenche stanno valutando se accettare, come già fa la Croazia, anche i vaccinati solo con la prima dose. Alcune compagnie di navigazione già applicano la norma, imbarcando i vaccinati con una prima dose. Ma è consigliabile accertarsene prima di partire.

 

 

 

 

- Advertisment -

I PIU' POPOLARI