30 Novembre 2022
No menu items!
HomeOggiNelTempo23 maggio 1613, barbarie dei corsari Uscocchi e la promessa di Venezia

23 maggio 1613, barbarie dei corsari Uscocchi e la promessa di Venezia

Giunge notizia a Venezia che gli Uscocchi (corsari che infestavano le acque dell’Adriatico) avevano sorpreso una galea veneziana, trucidata la ciurma colta nel sonno e fatto prigioniero il comandante, Cristoforo Venier.

Il banchetto col sangue del Venier

Rifugiatisi poi all’isola di Segna, loro covo, avevano festeggiato la vittoria con un banchetto: mozzato il capo al Venier, ne divorarono il cuore, intinsero il pane nel suo sangue, e la testa, posta in mezzo alla mensa, divenne oggetto di scherno e di bersaglio.

Venezia freme di sdegno e giura di sterminare gli Uscocchi, mantenendo regolarmente la promessa.

Marangoni G., op. cit. pag. 111

l’immagine di Segna /Senj (Croazia) è tratta da wikipedia

- Advertisment -

I PIU' POPOLARI