6 Dicembre 2021
No menu items!
HomeIstriaDalmaziaPadova, una via per G. Capodistria primo presidente della Grecia moderna

Padova, una via per G. Capodistria primo presidente della Grecia moderna

Egregio Signor Sindaco,

mi permetta di segnalarLe una prestigiosa figura che ha nobilitato il nome della Città e della Università di Padova  e che meriterebbe di  essere ricordato  nella toponomastica cittadina.

Si tratta di Giovanni Capodistria (Ioannis Kapodistrias), primo presidente della Grecia moderna, eletto a Nauplia il18 aprile 1828, ministro degli esteri nella Russia zarista,  ministro  nella Repubblica Settinsulare (1800-1807) con capitale Corfù, e che  ha svolto un ruolo fondamentale anche nella storia svizzera, lavorando per la sua unificazione e indipendenza, tanto da essere nominato cittadino onorario nei Cantoni di Vaud e Ginevra.

Giovanni Capodistria era  nato a Corfù l’11 febbraio 1776, quando l’isola faceva ancora parte della Serenissima, nasce quindi cittadino veneto; i conti Capodistria erano iscritti nel Libro d’oro della nobiltà di Corfù fin dal 1679 e provenivano dall’omonima città istriana.

Nel 1797 il giovane Capodistria si laureò in medicina nell’Università patavina, seguendo docenti come Caldani, Comparetti, Decima, Stratico che spesso citava ricordando i bei anni trascorsi a Padova.

Morì, ancora giovane, assassinato a Nauplia mentre stava andando verso la Chiesa di San Spiridione, il 19 ottobre 1831.

A Giovanni Capodistria è intitolato, tra l’altro, l’aeroporto internazionale di Corfù; la sua città gli ha dedicato un importante museo.

Credo che una figura di così alto spessore meriti di essere ricordato dalla Città di Padova, anche per riannodare i rapporti con la Città di Corfù.

La ringrazio per l’attenzione, distinti saluti.

Rovolon 20/11/2020

 

Ettore Beggiato

autore di “Repubblica Settinsulare 1800-1807

- Advertisment -

I PIU' POPOLARI