1 Dicembre 2021
No menu items!
HomeOggiNelTempo29 gennaio 1996 un incendio devasta La Fenice: quel rogo nel cuore...

29 gennaio 1996 un incendio devasta La Fenice: quel rogo nel cuore di Venezia

Nella notte di lunedì 29 gennaio 1996 un incendio devastò il Teatro La Fenice, uno dei teatri più belli e famosi del mondo; ricordo come adesso quando la notizia fu data dai telegiornali della notte: la commozione, l’angoscia e la rabbia per la perdita di uno dei simboli di Venezia, ero incredulo,  non  volevo credere che quel teatro davanti al quale ero passato centinaia e centinaia di volte non c’era più …

Il giorno dopo, dal mio ufficio a Palazzo Ferro Fini, nella calle XXII marzo, sede del Consiglio Regionale, a poche decine di metri dal Teatro, vedevo sgomento l’impressionante ferita inferta alla città e al mondo … l’acre odore del fumo era ancora molto intenso, com’era intensa la partecipazione di tutti i veneziani e di tutti coloro che amano la nostra Capitale, la Serenissima.

LEGGI SU SERENISSIMA.NEWS Quel Leone di San Marco sulla Basilica della Salute che la Soprintendenza ha vietato

Il “Gran Teatro La Fenice”, opera dell’architetto Giannantonio Selva, era stato inaugurato il16 maggio 1792, giorno della Sensa, con i “Giuochi d’Agrigento” di Giovanni Paisiello.

Sotto la Veneta Repubblica tutti i palchi erano uguali

La “Gazzetta Urbana Veneta” scrisse sulla decorazione della Fenice «… ha tutti i requisiti che son necessari all’effetto; chiarezza di tinte, armonia, solidità e leggerezza, cose difficili a combinarsi, e che mirabilmente s’uniscono in questo lavoro…», sottolineando che tutti li 174 palchi componenti questo Teatro sono simili perfettamente…», esaltando questa dimensione architettonica come emblema di un teatro repubblicano … all’epoca, è bene ricordarlo, c’era ancora la Repubblica Veneta

Teatro La Fenice di Venezia, il palco imperiale (foto di Zairon, CC BY-SA4.0). Il palco imperiale in origine non c’era: ai tempi della Repubblica Veneta tutti i palchi erano uguali. Fu Napoleone nel 1807 a pretendere un palco imperiale, realizzato occupando sei palchi e inaugurato nel 1808.

La Fenice fu devastata una prima volta da un incendio nella notte fra il 12 e il 13 dicembre 1836, sembra a causa del cattivo funzionamento di una stufetta; dopo poco più di un anno riuscì comunque a riaprire.

Ai nostri giorni, ci volle qualche anno in più …Prima il sequestro del cantiere da parte dell’autorità giudiziaria, le indagini portarono all’arresto e alla successiva carcerazione dei responsabili, titolari di una piccola azienda che stava eseguendo lavori di manutenzione e che essendo in ritardo, per non pagare la penale scatenarono l’inferno, poi le “solite” vicende legate all’appalto, e alla fine il Teatro La Fenice, ricostruito all’insegna del “dov’era com’era” fu inaugurato il 14 dicembre 2003 da Riccardo Muti con l’Orchestra e il Coro del teatro.

Ettore Beggiato

 

- Advertisment -

I PIU' POPOLARI