10 Dicembre 2022
No menu items!
HomeOggiNelTempo15 febbraio 1473, a Vicenza viene innalzato il leone di San Marco

15 febbraio 1473, a Vicenza viene innalzato il leone di San Marco

Il 15 febbraio 1473 nella Piazza dei Signori di Vicenza viene innalzato il leone di San Marco opera di Giovanni Antonio da Milano.

Il Leone è stato poi abbattuto il 6 giugno 1509 dalle truppe di Massimiliano I durante la guerra contro la Lega di Cambrai e sostituito il 14 luglio dello stesso anno da un’aquila bicipite cinta di corona aurea, la qual aquila fu a sua volta abbattuta dai vicentini marciani nel novembre dello stesso 1509. Come documentato in una lettera di Luigi da Porto il leone che viene definito di “nobil lavoro e di tanta bellezza” venne spezzato e ridotto “in iscaglie” dalla soldataglia tedesca.

Il 30 marzo del 1520 un nuovo leone proveniente da Venezia venne collocato sulla colonna e dorato nel mese successivo; nell’aprile del  1797 i giacobini lo fecero togliere e venne sistemato in un magazzino.

Nel 1863, durante il regno Lombardo -Veneto, il leone, restaurato da Giuseppe Groggia, venne ricollocato sulla colonna, ma non il 25 aprile, giorno di San Marco, come avrebbero voluto i vicentini, ma il 9 maggio.

Nel 1640 la colonna marciana venne affiancata da un’altra con la statua del Redentore.

Ettore Beggiato

- Advertisment -

I PIU' POPOLARI