30 Novembre 2022
No menu items!
HomeMondo VenetoTroppe manifestazioni, il Florian chiuso per protesta. A San Marco tutto è...

Troppe manifestazioni, il Florian chiuso per protesta. A San Marco tutto è permesso tranne sfilare col Leone…

Oggi 4 maggio 2022 il Caffé Florian, in Piazza San Marco a Venezia, uno dei locali più antichi e famosi del mondo, aperto dal 1720, è rimasto chiuso per protesta.

Il Florian è rimasto chiuso per protesta contro l’eccessivo impatto delle troppe manifestazioni autorizzate in Piazza San Marco, che sottopongono il salotto di Venezia a lavori che si protraggono per giornate intere, per la costruzione e lo smontaggio di grandi impalcature, oltre che per lo svolgimento delle manifestazioni medesime.

Il Florian: Piazza impegnata per dieci giorni

“Impegnare la parte della Piazza antistante lo storico Caffè per ben dieci giorni – accusa la nota del Caffé Florian – senza aver avuto l’accortezza di coinvolgere tutte le parti in causa nella pianificazione, ma semplicemente inviando al Florian le planimetrie definitive un giorno prima dell’inizio dei lavori, sottolinea un progetto studiato da tempo, al quale tuttavia si è scelto di non dare possibilità di interazione a tutte le parti interessate”.

Per questi motivi, continua la nota del Florian, la proprietà e i dipendenti del Caffé “di comune accordo, hanno deciso di chiudere il Caffè Florian per tutta la giornata del 4 Maggio, rendendosi conto di non riuscire a garantire ai propri clienti un servizio consono alla tradizione e agli standard Florian”.

Il maxi-palco per Mattarella

Oggetto della protesta del Caffé Florian sembra essere anche il maxi-palco che sarà eretto in piazza in occasione della visita ufficiale a Venezia di Sergio Mattarella, presidente della Repubblica italiana. Sarà, naturalmente, un tripudio di bandiere tricolori.

Tutto è permesso tranne il Leone?

La chiusura per protesta del Caffé Florian contro l’invasività delle tante manifestazioni pubbliche autorizzate in Piazza San Marco ci racconta, indirettamente, un’altra verità. E cioè che la prassi e le regole attuali di utilizzo della Piazza sembrano permettere, nel cuore di Venezia, praticamente ogni tipo di manifestazioni pubbliche, tranne quelle di marca indipendentista, che infatti sono state vietate e materialmente represse proprio lo scorso 25 aprile, giorno di San Marco.

Grandi palchi e manifestazioni oceaniche si possono fare tranquillamente. Purché siano istituzionali, preferibilmente statali, italounitariste e tricolorate. Ma sfilare in San Marco con la bandiera del Leone di San Marco, questo sì che disturba…

 

 

 

 

- Advertisment -

I PIU' POPOLARI