28 Febbraio 2024
No menu items!
HomeDa non perderePasque Veronesi alla Mostra del Cinema: debutto mondiale per il docufilm veneto

Pasque Veronesi alla Mostra del Cinema: debutto mondiale per il docufilm veneto

Il docufilm che racconta la storia delle Pasque Veronesi, l’eroica insurrezione di Verona e del Veronese contro l’invasione napoleonica nel nome della Serenissima e della Fede dei padri, viene presentato domani, 5 settembre 2023, alla Mostra del Cinema di Venezia.

Venezia Lido, il Grand Hotel Excelsior. Foto di Derbrauni, licenza CC

La conferenza stampa di presentazione del docufilm Le Pasque Veronesi è in agenda domani 5 settembre  alle ore 15.30 presso lo Spazio Regione del Veneto – Veneto Film Commission, all’Hotel Excelsior, Lido di Venezia. All’evento saranno presenti Maurizio Ruggiero, segretario del Comitato per la celebrazione delle Pasque Veronesi, produttore del film, e il regista Tommaso Giusto.

Ruggero e Giusto, che saranno “scortati” al Lido di Venezia da due milizie venete in divisa storica, la Guardia Nobile di Verona e gli Schiavoni, si tratterranno per alcune ore, prima e dopo la conferenza stampa, per interviste e altri eventi.

Voluto e realizzato dal Comitato per le celebrazioni delle Pasque Veronesi il docufilm Le Pasque Veronesi ha fatto registrare il tutto esaurito al suo debutto a Verona, tanto che si son dovute organizzare repliche impreviste, seguite poi da altre in tutto il Veneto.

PER APPROFONDIRE Pasque Veronesi, il docufilm è un trionfo in sala

Ma la presentazione dell’opera alla Mostra del Cinema di Venezia è un vero e proprio debutto sulla scena mondiale, di fronte alla stampa internazionale. Si rende giustizia a un pezzo di storia veneta vergognosamente censurato dalla storiagrafia ufficiale.

Le insorgenze antinapoleoniche, una verità profonda

Le insorgenze antinapoleoniche raccontano una verità profonda, raccontano che il popolo delle Terre di San Marco non voleva affatto venir “liberato” dai francesi, si è opposto all’invasione francese con tutte le forze, pagando il prezzo di migliaia di morti. E questa determinazione era tanto forte da superare la strategia, poi rivelatasi perdente, della neutralità a tutti i costi sposata dal governo veneziano.

LEGGI ANCHE Culto di Napoleone, così il Risorgimento e l’Italia di oggi santificano il distruttore della Patria Veneta

 

 

- Advertisment -

I PIU' POPOLARI