17 Ottobre 2021
No menu items!
HomeOggiNelTempo22 settembre 1857 Daniele Manin muore in esilio a Parigi

22 settembre 1857 Daniele Manin muore in esilio a Parigi

Il 22 settembre 1857 muore a Parigi Daniele Manin lo straordinario protagonista dell’ultimo periodo di indipendenza della nostra Nazione, di quella  Repubblica Veneta che tanta partecipazione e patriottismo suscitò dal 22 marzo 1848 al 24 agosto 1849, un’esperienza entusiasmante durata diciassette mesi che continua ad essere così poco conosciuta nella nostra Terra.

LEGGI ANCHE Manin e l’insurrezione: «Italia? Noi ci battevamo per la Repubblica Veneta»

Il 22 marzo 1868 le sue spoglie tornarono a Venezia e in piazza San Marco si svolse la cerimonia ufficiale: emblematica la scelta della data, venti anni dopo la rinascita della Repubblica Veneta, l’intera città di Venezia di stringeva commossa attorno al suo condottiero.

Un popolo intero circonda il feretro

Ecco alcuni passaggi del saluto dell’avvocato Luigi Priario di Genova: “Un popolo intero che circonda un feretro! Di chi è questo feretro? Quali preziose ceneri sono raccolte in quest’urna? Le ceneri di un imperatore ? No. Così non si piangono e non si onorano gli imperatori da un popolo.

Daniele Manin, il funerale a Venezia, 1868

No queste ceneri non vengono da Sant’Elena, e non si legge su questa bara il delitto di Campoformido. Queste ceneri non grondano sangue, né lagrime di un popolo. Sono le ceneri di un salvatore di un popolo. Sono le ceneri di un esule, che fu dittatore, e che volle ed ebbe la gloria di morir povero. Sono le ceneri di Daniele Manin! Chi è Manin? Manin è la virtù, Manin è l’onestà, Manin è il martirio….”

Daniele Manin, il sarcofago in Piazzetta dei Leoncini, sulla facciata Nord della Basilica di San Marco a Venezia (foto di Abxbay, licenza CC BY-SA4.0)

La sua tomba fu portata in un primo tempo all’interno della basilica di San Marco e dopo pochi mesi fu trasferita all’esterno nella piazzetta dei Leoncini dove ancor oggi si trova.

Ettore Beggiato

Nell’immagine:

Scarpelli Tancredi (1866-1937) – “Daniele Manin e Niccolò Tommaseo liberati dal carcere il 18 marzo 1848” – mm. 230 x 165
La stampa fa parte della mia collezione.

 

 

 

- Advertisment -

I PIU' POPOLARI