27 Febbraio 2024
No menu items!
HomeOggiNelTempoLa Repubblica Veneta "dirotta" il grande fiume: settembre1604, aperto il Taglio del...

La Repubblica Veneta “dirotta” il grande fiume: settembre1604, aperto il Taglio del Po

Settembre 1604, la Repubblica Veneta inaugura una spettacolare opera pubblica, il “taglio” che dirotta il grande fiume Po. Un’opera gigantesca, che ha cambiato il volto del territorio, lo ha messo in sicurezza ed è rimasta nei secoli.

Taglio del Po a Porto Viro. “Hoggi alle ore 19 (scrive il Provveditore sopra il Taglio) con il favor del Signor Iddio si ha dato l’acqua al Novo Taglio. Piaccia che come ha principiato a correre con molta felicità così continui per sempre et apporti quel servitio che è desiderato a beneficio pubblico”.

LEGGI ANCHE Repubblica di Senarica, la storia meravigliosa della “sorella minore” di Venezia

Con la diversione delle acque del Po verso Sud, la Repubblica Veneta intese porre un freno alle rotte del fiume e alle conseguenti disastrose inondazioni, nonché alleviare notevolmente i pericolosi interramenti della laguna.

Marangoni G. op. cit, pag.189

l’immagine è tratta dal sito www.accademiadeltartufo.org

- Advertisment -

I PIU' POPOLARI