14 Agosto 2022
No menu items!
HomeLibri"I Leoni di Venezia in Dalmazia" di Alberto Rizzi, il più grande...

“I Leoni di Venezia in Dalmazia” di Alberto Rizzi, il più grande “cacciatore” di Leoni marciani

Questo volume non è un semplice estratto dell’ampia opera del Rizzi sui Leoni Marciani, pubblicata a cura della Regione Veneto nel 2001 in due poderosi volumi, è opera del frutto di continui approfondimenti e aggiornamenti.

Il veneziano Alberto Rizzi, dopo aver iniziato il suo “cursus honorum” nel 1969 di storico dell’arte quale direttore dell’Accademia dei Concordi di Rovigo, prestando poi servizio alle soprintendenze architettoniche ed artistiche di Venezia e Trieste, dimostrando particolare attenzione al contesto storico ed ai valori ambientali su tematiche d’arte medioevale e moderna.

LEGGI SU SERENISSIMA.NEWS Il cippo confinario di Pettorazza, un Leone settecentesco abbandonato al degrado

Nel 1987 ha pubblicato, presso la Stamperia di Venezia, il volume “Scultura Esterna a Venezia”, arrivando al 2005, dovè licenziò le bozze di questo lavoro sui Leoni Marciani della Dalmazia.

L’idea scaturì dopo aver letto e contemplato i due volumi ottocenteschi di Storia Veneta dello Zanotto, in cui figurano le grandi ed affascinanti incisioni del Gatteri, dove la Dalmazia ricorre tanto spesso.”

(Testo parzialmente citato da presentazione e “Premessa”)

Il volume è costituito da 342 pagine, l’indice è composto da:
-Il leone di Venezia: origine e iconografia
-Leontoclastia adriatica
-I leoni marciani in Dalmazia

Stampato nel 2005 da “Grafiche Liberalato”, Mestre (VE), per la scuola Dalmata dei SS. Giorgio e Trifone (VE). Collana di ricerche storiche “Jolanda Maria Trèveri”

Stefano Veronese

- Advertisment -

I PIU' POPOLARI