20 Aprile 2024
No menu items!
HomeDa non perdereVenezia ricorda il martirio di Marcantonio Bragadin: giovedì 17 e domenica 20...

Venezia ricorda il martirio di Marcantonio Bragadin: giovedì 17 e domenica 20 a San Zanipolo

 

In occasione del 452° dalla morte il I Reggimento Veneto Real, l’Associazione culturale WSM Venexia Capital e l’Associazione Europa Veneta ricorderanno il nostro eroe Marcantonio Bragadin, morto per la difesa della civiltà  veneziana, veneta e cristiana.

Il 17 agosto 1571 è una data importante nella storia della Repubblica di Venezia e della sua difesa durante le prime schermaglie che porteranno pochi mesi dopo alla famosa battaglia di Lepanto, che fece parte delle Guerre Ottomano-Veneziane.

Bragadin e la difesa di Famagosta

Marcantonio Bragadin (1523-1571) fu un nobile veneziano e un militare di spicco durante questo periodo. Egli divenne famoso soprattutto per il suo ruolo nella difesa di Famagosta, una città sull’isola di Cipro, durante la guerra tra Venezia e l’Impero Ottomano. Nel 1570, le forze ottomane attaccarono l’isola e assediarono Famagosta. Bragadin  guidò la resistenza dei veneziani contro l’assedio per molti mesi, dimostrando grande coraggio e determinazione.

L’uccisione di Bragadin

Tuttavia, alla fine, le forze ottomane riuscirono a penetrare nella città e Bragadin fu catturato. Ciò segnò l’inizio di uno dei più tristi episodi della storia di quell’epoca. Il comandante ottomano, Lala Mustafa Pasha, promise un salvacondotto sicuro a Bragadin, ma poi lo fece torturare e uccidere brutalmente. Il suo corpo fu mutilato e la sua pelle fu scorticata. Questo trattamento brutale divenne uno dei simboli delle atrocità di guerra di quel periodo.

Venezia, chiesa di San Zanipolo. Monumento e urna con la pelle di Marcantonio Bragadin. Foto di Didier Descouens, CC BY-SA4.0

L’uccisione di Marcantonio Bragadin divenne una questione di grande indignazione in Europa, poiché i resoconti sulla sua morte circolarono ampiamente. La sua memoria fu onorata e commemorata, e ancora oggi è ricordato come un simbolo di coraggio e sacrificio nella difesa della Repubblica di Venezia contro le forze ottomane.

La commemorazione in San Zanipolo

Venezia, Chiesa di San Zanipolo, Cappella del Rosario eretta in ringraziamento della vittoria di Lepanto

Il 17 agosto 2023 a partire dalle ore 17.30 ci sarà la commemorazione del martirio dell’eroe, a Venezia in San Zanipolo (Santi Giovanni e Paolo) con il seguente programma:

  • 30 – Rosario (presso cappella della Madonna del Rosario)
  • 15 – Inizio formale della commemorazione: In campo (Alzabandiera + inno)
  • 20 – Breve introduzione alla data
  • 30 – Santa Messa (presso cappella della Madonna del Rosario)
  • 10 – Preghiera e discorso di commiato sulla tomba del N.H. Marcantonio Bragadin
  • 20 – Schieramento in campo San Zanipolo (Santi Giovanni e Paolo) con onori militari.
  • 30 – Racconto della data e discorsi finali a cura degli ospiti. Relatori presenti Davide               Lovat e Edoardo Rubini.
  • 00 – Chiusura con ammaina bandiera.

Domenica 20 agosto – Reggimento Marini

Il 20 agosto, domenica, alle 11, sempre nella Basilica di San Giovanni e Paolo a Venezia, sarà detta una Santa Messa e dopo la funzione religiosa, in Campo San Giovanni e Paolo, il Comitato per le Celebrazioni Storiche della Serenissima Repubblica Veneta – Reggimento Marini rinnoverà l’omaggio a Marcantonio Bragadin con un picchetto d’onore davanti al monumento funebre che custodisce i resti dell’eroe e martire veneziano.

- Advertisment -

I PIU' POPOLARI