30 Novembre 2022
No menu items!
HomeLibri"Liquentia. Un fiume nella X Regio augustea Venetia et Histria" di Roberto...

“Liquentia. Un fiume nella X Regio augustea Venetia et Histria” di Roberto Guerra

Roberto Guerra, “Liquentia. Un fiume nella X Regio augustea Venetia et Histria“.

Liquentia, Livenza

“Il fiume Livenza ha rappresentato nel corso dei secoli un elemento geografico di definizione e di raccordo tra il Friuli Occidentale ed il Veneto Orientale.

L’idrografia fluviale costituisce, nel suo complesso, un ambiente vitale per lo sviluppo delle attività umane, di scambi commerciali e le relazioni tra aree contermini in un’osmosi culturale che trae origine da tradizioni etnografiche molto antiche.

Sistemi di difesa e linea d’acqua

Le moderne tecniche d’indagine archeologica, le ricerche geomorfologiche e gli studi paleoambientali hanno consentito di ricostruire la fitta rete di infrastrutture che hanno caratterizzato le zone ed i luoghi vicini alla linea d’acqua.

In particolare i sistemi di difesa e gli insediamenti antropici sono il risultato del radicamento di popolazioni che hanno contribuito a creare l’attuale fisionomia di questa parte del territorio.

Le vicende storiche intorno alla Livenza

Il volume, oltre ad essere uno studio di carattere storico, diviene un valido strumento didattico per conoscere l’evoluzione dell’area liventina e per ripercorrerne le vicende più importanti.”

(Testo del dott. Elio De Anna)

Tra Piave e Tagliamento

Volume composto da 263 pagine. Nell’indice sono trattati i seguenti argomenti:-Inquadramento geomorfologico e paleoambientale del territorio tra il fiume Piave e il fiume Tagliamento-Lineamenti geologici della montagna Liventina-L’ambiente nell’antichità: boschi e lagune-La Gallia Cisalpina e la romanizzazione della X Regio-Percorsi d’acqua e di terra lungo la frangia lagunare veneta-Liquentia: le indagini archeologiche-La Livenza: antica linea di confine fra la diocesi di Céneda e quella di Concordia-Il territorio della Livenza nel corso dei secoli-Concordia, necropoli di Levante-Castelli e sistemi di difesa nel territorio Liventino,ed altro ancora…-Bibliografia

La città dei Veneti fondata nelle acque

[NdC. Riporto un editto di Giovanni Battista Egnazio (1473-1553) inserito in questo volume]:“La città dei Veneti, per Provvidenza divina fondata nelle acque e dalle acque interamente circondata, dalle acque è difesa invece che da mura. Chiunque pertanto in qualsiasi modo oserà arrecare danno alle acque pubbliche, sarà giudicato nemico della patria e sarà condannato ad una pena non inferiore a quella da infliggere a colui che violasse le sacre mura della Patria. Questo editto avrà validità perpetua.”

Stampato presso la tipolitografia Rubino di Guerra Roberto, S. Stino di Livenza (Ve). Tutti i diritti riservati (2006).

Questa pubblicazione è stata sostenuta da: UNESCO, Provincia di Pordenone, Provincia di Treviso, Provincia di Venezia, Magistrato alle Acque di Venezia, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ricerche Storico Archeologiche X Regio Venetia et Histria, Consorzio di Bonifica Pianura Veneta tra Livenza e Tagliamento, Acque del Basso Livenza (s.p.a.), Consorzio di Bonifica Pedemontano Sinistra Piave, Fondazione CRUP, Compagnia Generale Riprese aeree.Hanno collaborato la Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia e la Regione del Veneto.

Stefano Veronese

- Advertisment -

I PIU' POPOLARI